Fluoroscopia o TAC?
Il vantaggio della fluoroscopia rispetto alla TC non è ovvio per i profani. Eppure è l'immagine preferita per il trattamento del dolore nella stragrande maggioranza dei centri.
Benefici
Fluoroscopia:

 

  • Esame in tempo reale (cioè se muovi l'ago, l'immagine si sposta contemporaneamente sullo schermo)

  • Visualizzazione dell'intero ago

  • Visualizzazione di un intero volume

  • Alta risoluzione spaziale (sensore 1536x1536 per 30 cm x 30 cm)

  • Bassa dose di irradiazione

  • Facile da pulire e da integrare in un ambiente di tipo sala operatoria "sterile"

  • Uso dedicato più spesso

  • Procedura eseguita da uno specialista del trattamento del dolore (SSIPM)

  • Costo ragionevole del dispositivo

TAC:

 

  • Più facile riconoscere alcune strutture anatomiche (specialmente nel piano di sezione)

  • Migliore visualizzazione della struttura non ossea (come il disco o la radice)

  • Possibilità di ricostruzione su più piani (al costo di un'acquisizione con molti tagli)

  • Riduzione della dose di radiazioni ricevuta dal medico e dall'équipe (vantaggio di non essere in tempo reale)

  • Redditività di apparecchiature spesso sottoutilizzate (a causa della superiorità della risonanza magnetica rispetto alla TC per molte indicazioni)

Svantaggi
Fluoroscopia:

 

  • Difficoltà nel riconoscere alcune strutture se gli angoli della fluoroscopia vengono scelti in modo errato

  • Strutture non ossee invisibili (disco, nervo, ecc.) E la loro posizione è determinata in relazione ai punti di riferimento ossei (richiede una migliore conoscenza dell'anatomia locale)

  • Dose di radiazioni ricevute dal medico più elevate perché la fluoroscopia viene eseguita in tempo reale

  • Nessuna ricostruzione in altri piani su dispositivi convenzionali

  • Devi capire la geometria per usare correttamente le immagini

Radioscopie: Effet de zoom
TAC:

 

  • Esame del tempo differito (vale a dire, spostiamo l'ago alla cieca, quindi facciamo dei tagli per localizzarlo)

  • La visualizzazione parziale dell'ago lascia sempre qualche incertezza sulla posizione della sua punta

  • Visualizzazione di un taglio alla volta

  • L'ago non è mai completamente nel piano di taglio

  • Artefatto dell'ago metallico che interferisce con la visualizzazione

  • Bassa risoluzione spaziale (sensore di 1024 per 30 cm) con uno spessore di taglio di circa 3 mm ( sono possibili tagli più sottili fino a 0,6 mm ma aumentano il rumore ). La qualità dell'immagine soggettivamente eccellente si ottiene tramite un livellamento matematico, non una risoluzione reale.

  • Elevata dose di irradiazione

  • Difficile da pulire e integrare in un ambiente di tipo sala operatoria "sterile"

  • Uso condiviso (con il rischio di portare germi resistenti con pazienti con più malattie)

  • Procedura eseguita da un radiologo (raramente uno specialista nel trattamento del dolore SSIPM)

  • Devi capire la matematica e l'informatica per usare correttamente le immagini

  • Costo elevato del dispositivo

Radioscopie: Parallaxe
Radioscopie: Projection 2D