Blocchi sfaccettati
Un blocco facciale è una procedura semi-invasiva eseguita sotto guida fluoroscopica . Purtroppo, il termine "blocco della faccetta" viene generalmente utilizzato per due tecniche completamente diverse: a) il blocco dei 2 nervi che innervano la faccetta articolare (blocco di branca mediale), b) l' iniezione intra-articolare della faccetta .

Indicazioni:
  • Diagnosi : i blocchi di sfaccettature eseguiti correttamente hanno un effetto molto localizzato (praticamente nessun effetto sui segmenti adiacenti e nessun o pochissimo effetto sistemico). Questa specificità spaziale consente di testare la presunta origine del dolore. Ciò è particolarmente utile nei disturbi multisegmentali come spesso accade con il rachide cervicale.
     

  • Terapeutico : in alcune situazioni, i blocchi di sfaccettature intra-articolari hanno un effetto terapeutico. Ad esempio, può consentire lo svuotamento di una cisti del legamento giallo , la regressione di un'ernia del disco (aumenterebbe la disidratazione dell'ernia, ma questo è controverso) o la vera artrite per guarire. I blocchi di sfaccettature del tipo a blocco del ramo medio non sono destinati alla terapia.
     

  • Sintomatico : nella maggior parte dei casi, l'obiettivo principale è ridurre il dolore. I blocchi delle faccette del tipo a blocco di branca mediano hanno un effetto principalmente sul dolore della faccetta e sul dolore del segmento riferito. I blocchi di sfaccettature intra-articolari aggiungono un effetto sul componente radice.

    Un caso particolare di effetto sintomatico è quello di facilitare la rianimazione di un segmento lombare. Infatti, se un segmento è "troppo doloroso", c'è un riflesso protettivo che impedisce ai muscoli di questo segmento di funzionare. In questo caso, è illusorio voler rafforzare questo segmento e qualunque siano gli sforzi fatti, non ci sarà una vera rianimazione del segmento. Un modo per aggirare il problema è creare blocchi di sfaccettature sul segmento interessato, che mascherano il dolore e sollevano il riflesso protettivo del segmento. Ciò consentirà di costruire questo segmento in media per 3-4 mesi.

     

  • Prognosi : i blocchi di sfaccettature intra-articolari possono dare un'idea della reversibilità del danno radicale. Infatti, se una compressione di un nervo è diventata troppo cronica, parte o tutto il danno diventerà irreversibile e il trattamento della causa della compressione non porterà a un miglioramento significativo.Diamo spesso un esempio analogico al paziente: "Compri un nuovo cuscino e ci metti sopra una grossa pietra. Se rimuovi il sasso dopo 2 giorni, troverai un cuscino nuovo di zecca. Se rimuovi il sasso dopo 6 mesi, sicuramente non lo avrai più. compressione, ma il segno sul cuscino rimarrà. ".

Questa risonanza magnetica lombare illustra chiaramente il problema dell'atrofia muscolare segmentale. La muscolatura normalmente presente (immagine a destra - grigio scuro) è sostituita da grasso (immagine a sinistra - grigio chiaro). Queste sono immagini per due livelli adiacenti nello stesso paziente.

In queste situazioni, i blocchi di sfaccettature intra-articolari del segmento interessato possono facilitare significativamente la rianimazione di quel segmento.
 
Questo diagramma illustra il razionale per le iniezioni di faccette intra-articolari per il trattamento delle ernie discali .

Benefici:

  • Diffusione del farmaco vicino sia all'ernia che alla radice
  • Effetto prolungato perché lo spazio intra-articolare non è vascolarizzato
  • Nessun rischio di iniezione intratecale o intravascolare durante l'uso di steroidi da deposito
  • Nessun effetto volume nel canale spinale
Blocchi delle faccette lombari intra-articolari
Diagrammi che mostrano il sito di iniezione della faccetta intra-articolare per la colonna lombare.
Questo diagramma semplificato rappresenta una sezione lombare assiale illustrando gli elementi anatomici più importanti per i blocchi di sfaccettatura:
  • Radice del nervo
  • Legamento giallo
  • Articolazione a schisi
Anatomia lombare - Schema del cane:

  • L'occhio corrisponde al peduncolo

  • L'orecchio corrisponde alla faccetta superiore

  • Il collo corrisponde all'istmo

  • La gamba anteriore corrisponde alla faccetta inferiore

  • La zampa posteriore corrisponde al processo spinoso

  • Il corpo corrisponde alla lama

I blocchi di sfaccettature lombari sono i più comuni. Vengono eseguiti in una sala dedicata al trattamento del dolore o in sala operatoria. La nostra sala di analgesia soddisfa i criteri per una sala operatoria di livello 1 ed è sotto pressione positiva per ridurre il rischio di infezione. Tutte le infiltrazioni vengono eseguite sotto sedazione con l'aiuto di un anestesista.

Tecnico:
  • Posizione : il paziente è in posizione prona ("incline"). Utilizziamo un tavolo operatorio motorizzato con una piastra di carbone in quanto ciò consente un migliore posizionamento del paziente senza interferire con la posizione fluoroscopica .
     

  • Preparazione : la schiena del paziente viene ampiamente disinfettata e drappeggiata in modo simile a un'operazione per una sterilità ottimale.
     

  • Spotting : lo spotting radioscopico viene ora eseguito con una radioscopia Siemens Cios con sensore piano che consente una migliore definizione del target aumentando l'area visualizzata riducendo la deformazione geometrica. Le immagini della fluoroscopia vengono ripetute su schermi a parete giganti per prevenire punti ciechi durante le procedure e migliorare il comfort visivo dell'operatore. Una modalità pulsata viene utilizzata per motivi di protezione dalle radiazioni .
     

  • Posizionamento della fluoroscopia : l'articolazione della schisi è perfettamente visibile con un angolo coronale che varia in base al livello target. Questo angolo è di circa 30 gradi in L5-S1 per essere praticamente zero in L1-L2. Questo angolo è ottenuto combinando l'angolo della fluoroscopia e l'inclinazione laterale del tavolo operatorio (inclinazione). L'angolo sagittale può anche essere adattato in base al livello e alla lordosi lombare. Questi angoli non sono necessariamente simmetrici tra sinistra e destra!
     

  • Ago : viene utilizzato un ago dedicato a questo tipo di applicazione. Presenta diversi vantaggi: uno smusso corto, che limita il rischio di fuoriuscita di farmaco e di penetrazione prematura nell'osso o nella cartilagine; un tubo collegato senza raccordo con un lume molto piccolo per limitare lo spazio morto e flessibilità consentendo una guida più facile. Utilizziamo principalmente 2 lunghezze: 10 e 15 cm per adattarci alla morfologia del paziente.

Blocco delle faccette L4-L5 sinistro : L'immagine a sinistra mostra chiaramente la fessura articolare L4-L5 grazie a una proiezione obliqua di circa 30 gradi. L'immagine centrale mostra l'ago nella parte cranica dell'articolazione della fessura L4-L5. L'immagine a destra mostra l'artrografia L4-L5 con una fine fessura.
Blocco di faccette L3-L4 destro : L'immagine a sinistra mostra chiaramente la fessura dell'articolazione L3-L4 grazie a una proiezione obliqua a circa 30 gradi. L'immagine centrale mostra l'ago nella parte cranica dell'articolazione della schisi L3-L4. L'immagine a destra mostra l'artrografia L3-L4 con una fessura molto fine .
Blocchi sfaccettati bilaterali L2-L3 : l'immagine a sinistra mostra chiaramente la schisi articolare L2-L3 sinistra grazie a una proiezione obliqua a circa 30 gradi. L'immagine centrale mostra l'ago nella parte cranica dell'articolazione sinistra della fessura L2-L3 con l'artrografia sinistra L2-L3 con l' immagine tipica del manubrio . L'immagine a destra mostra la corretta artrografia L2-L3 con un'immagine simile a un manubrio . Queste immagini mostrano anche la stabilizzazione interspinosa dinamica L4-L5 e L5-S1 con impianti Aperius , nonché un'anomalia di transizione con una fessura articolare S1-S2 sinistra chiaramente visibile e destra più rudimentale.

+41 21 923 3848

  • Facebook
© Copyright Jacques Favre 2017-2020